Category Archive Senza categoria

A marzo il nuovo corso per diventare volontario CRI

Sono aperte le iscrizioni per diventare volontario CRI di Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Lesina, Peschici, Poggio Imperiale, Rodi Garganico, San Nicandro Garganico e Vico del Gargano.

Dall’inizio dell’emergenza Covid-19, migliaia di volontari e operatori sono in prima linea, in ogni angolo del Paese, per sostenere le persone più vulnerabili, con maggiore fragilità sociali e sanitarie, per trasformare questa emergenza epocale nel “Tempo della Gentilezza”. I volontari CRI del Comitato di San Nicandro Garganico fanno parte di Un Italia che Aiuta Ovunque per Chiunque svolgendo attività sanitaria, sociale e di emergenza con passione, amore e alto senso di responsabilità sin dall’inizio della pandemia COVID19.  Diverse sono le attività che vengono svolte a tutto tondo: pronto farmaco, pronto spesa, distribuzione viveri, dialisi, trasporti sanitari ecc. …

L’emergenza sanitaria e sociale continua ad irrompere incidendo su numerose famiglie e il notevole peso degli effetti della pandemia sugli anziani, i bambini e le fasce più deboli apre l’esigenza di ampliare il personale volontario del comitato CRI del Gargano.

E’ possibile far parte della squadra iscrivendosi al nuovo corso online per diventare Volontario della Croce Rossa Italiana del Comitato delle due sedi locali di San Nicandro Garganico e Ischitella alle quali appartengono gli ambiti territoriali di: Cagnano Varano, Carpino, Lesina, Peschici, Poggio Imperiale, Rodi Garganico e Vico del Gargano

Il corso avrà inizio il 27 marzo 2021 e consiste in 26 ore di nozioni di base di cui 12 dedicate al primo soccorso. Le lezioni si terranno il fine settimana e si svolgeranno quasi interamente in modalità sincrona a distanza.

Per l’iscrizione è necessario essere in possesso di carta d’identità, codice fiscale, un recapito telefonico, un indirizzo mail attivo. Dopo la registrazione sul sito https://gaia.cri.it/ si potrà semplicemente iscriversi al corso del comitato di San Nicandro Garganico (FG) selezionando dal menu a sinistra dello schermo alla voce Formazione/Elenco Corsi, corso di formazione per volontari della Croce Rossa Italiana PUG/2021/CRI/735 organizzato dal comitato Croce Rossa Italiana di San Nicandro Garganico.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi ai contatti presenti sul sito www.crisannicandrogarganico.it

Corso per Aspiranti Volontari CRI

Corso di Formazione per Volontari CRI

20 Settembre 2020 Commenti disabilitati su Corso di Formazione per Volontari CRI By Valentina delle Fave

Sono aperte le iscrizioni per aspiranti volontari CRI

Il corso si svolgerà a San Nicandro Garganico a partire dal 10 Ottobre 2020; la maggior parte delle lezioni si svolgeranno ON LINE con esame finale in presenza. Il corso è propedeutico al corso di formazione per diventare Infermiera Volontaria CRI
Le lezioni tratteranno nozioni fondamentali di primo soccorso, di storia della Croce Rossa, del Diritto Umanitario e delle strategie dell’Associazione; al termine, superato l’esame, si diventa a tutti gli effetti Volontario della CRI. È a questo punto che si decide quali altri corsi di specializzazione frequentare: chi vuol fare ambulanza, clown di corsia, attività speciali quali protezione civile e tanto altro. Da tener presente che un’attività non esclude le altre.
Per frequentare il corso di formazione è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:
a. espressa volontà di adesione ai principi del Movimento di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa;
b. cittadinanza italiana o di uno Stato dell’Unione Europea o di uno Stato non comunitario, purché in regola con i permessi previsti dalla normativa vigente in materia;
c. età minima di quattordici anni;
d. assenza di condanne, con sentenza passata in giudicato, per uno dei reati comportanti l’interdizione dai pubblici uffici. In caso di interdizione temporanea, il requisito si intende non soddisfatto per la durata dell’interdizione;
e. versamento della quota di iscrizione al corso;
f. impegno a svolgere volontariamente e gratuitamente le attività, anche di tipo intellettuale e professionale, da espletare in maniera organizzata e con carattere continuativo, idonee a consentire il raggiungimento dei fini statutari dell’Associazione.

Per iscriversi è facile!! 

Basta accedere al seguente link https://gaia.cri.it e cliccare sul pulsante REGISTRATI.
Ti sarà inviata immediatamente una email con le informazioni sul corso base attivato sulla zona di San Nicandro Garganico.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il direttore di corso tramite email: valentina.dellefave@puglia.cri.it

Il focolaio della Gentilezza irradia speranza alle persone fragili

27 Marzo 2020 Commenti disabilitati su Il focolaio della Gentilezza irradia speranza alle persone fragili By Valentina delle Fave

Aumenta il numero degli assistiti della Croce Rossa Italiana di San Nicandro Garganico. Il Presidente Michele Viggiani: “ l’aumento delle richieste per il servizio domiciliare gratuito di Pronto Spesa e Pronto Farmaco fa ben sperare che andrà tutto bene”

Il Servizio domiciliare Gratuito Pronto Spesa e Pronto Farmaco, promosso dal Comitato CRI di San Nicandro Garganico, ha superato, in quasi 15 giorni dalla sua attivazione, 150 interventi.

“Il numero elevato delle richieste fa ben sperare che andrà tutto bene,” – sottolinea il Presidente Michele Viggiani – “ significa che la popolazione ha compreso il senso di responsabilità di restare a casa per il bene di tutta la comunità”.

Non dimentichiamo che i numeri degli assistiti da Croce Rossa sono persone: anziani, famiglie, disabili, vulnerabili; “in questo momento di emergenza sanitaria, di isolamento, di ansie e paura di poter essere contagiati rende tutti vulnerabili a livello psicologico e comportamentale” continua il Presidente Viggiani.

Per questo motivo la CRI di San Nicandro Garganico ha messo in azione tutte le risorse e le forze disponibili.

Grazie ai volontari CRI  e alla generosità di numerosi cittadini è stato possibile distribuire a domicilio, a ben 70 famiglie indigenti, donazioni come: frutta, legumi, pannolini, prodotti di prima infanzia oltre agli ordinari prodotti Agea; a ben 30 famiglie: vestiario, carrozzine per disabili, letti per degenza.

CRI Sannicandro non lascia solo nessuno: pochi giorni fa i volontari hanno provveduto alla sistemazione di un clochard presso la struttura  per i senza fissa dimora  di Foggia gestita dai Fratelli della Stazione.

Il Comitato di San Nicandro Garganico  conta ben 100 validi volontari, due sedi locali: San Nicandro Garganico ed Ischitella, 9 ambiti territoriali del territorio foggiano: Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Lesina, Peschici, Poggio Imperiale, Rodi Garganico, San Nicandro Garganico e Vico del Gargano  e continua tutti i giorni a prestare servizio Dialisi per i suoi utenti presso il centro di San Nicandro Garganico e di San Severo.

CRI per Te, per sempre!

Pronto Spesa e Pronto Farmaco 320.5353101 dal lunedì al sabato dalle ore 09.00 alle 12.00 e dalle ore 16.00 alle 20.00.

AIUTACI AD AIUTARE

la C. R. l. – Comitato di San Nicandro Garganico -non può rimanere sorda alla disperata richiesta di aiuto di Daniela Pallotta, di San Paolo di Civitate, per la grave malattia che ha colpito suo marito Pierpaolo.

Pierpaolo, ha compiuto da poco 42 anni e vive a San Paolo di Civitate con la moglie Daniela e i due figli Maria Chiara e Sergio Paolo di 11 e 8 anni. Si è trasferito per amore nel 2005 ma è nato e cresciuto a Cagliari, ama moltissimo la sua terra natia e la sua ridente città dove vivono i suoi genitori, Maria e Paolo, il fratello Enrico, la sorella Barbara e i nipoti.
Purtroppo Pierpaolo ha scoperto nel mese di febbraio 2019 di avere un tumore, sviluppato in una delle forme più aggressive e non responsive alle chemioterapie alle quali si è sottoposto in questi ultimi otto mesi. Pierpaolo è affetto da una forma di linfoma non- Hodgkin refrattario, chiamato Dilbcl (linfoma diffuso a grandi cellule B), tumore del sangue inoperabile.
In questi mesi è stato trattato con più cicli chemioterapici secondo le indicazioni dei protocolli medici nazionali, è stato trattato anche con una terapia sperimentale attraverso il farmaco “POLATUZUMAB” arrivato direttamente dagli Stati Uniti, ma purtroppo nessuna cura fino ad oggi ha sortito l’effetto.
L’ultima possibilità di cura è una terapia molto costosa che non è disponibile per lui in Italia. Pierpaolo e stato indicato come un paziente non ottimale, dal Sistema Sanitario Italiano, per l’uso delle Cart-T, in quanto solo pochissimi casi possono essere trattati, principalmente pediatrici, non dando garanzie sui tempi e i modi con i quali si potrà accedere alle lunghissime liste di attesa. L’unica prospettiva per Pierpaolo al momento è andare all’estero: l’Ospedale Saint Louis di Parigi e lo Sheba Medica} Center di Tel Aviv che hanno già dato il loro parere favorevole alla cura con cart-T. Questa terapia è purtroppo solo a pagamento e la somma si aggira intorno alle 520.000 dollari/euro, costo che la famiglia non può sostenere.
La C.R.I. – Comitato di San Nicandro Garganico intende contribuire in modo sentito alla raccolta fondi, organizzando un pranzo di beneficenza iI 1 Dicembre 2019 presso il ristorante la Gardenia di Torre Mileto, al costo di 30,00 euro, di cui € 20,00 per il pranzo e € 10,00 per la donazione, al fine di donare questa chance a Pierpaolo.
Pertanto questo Comitato chiede a tutti di partecipare e di coinvolgere il maggior numero possibile di amici, parenti, conoscenti ecc. in modo tale da poter raccogliere una congrua somma , affinchè Pierpaolo possa farne strumento di VITA.

A San Nicandro Garganico la CRI ha fatto festa ai più piccoli

Giovedì 31 ottobre i giovani volontari della Croce Rossa Italiana del comitato di San Nicandro Garganico si sono riuniti per promuovere l’iniziativa “Bimbi in festa “.
In occasione della festività di Halloween è stata realizzata da parte dei volontari un’attività di face painting; i piccoli sono stati truccati, allo scopo di farli divertire con tanti disegni colorati. L’evento ha riscosso grande successo non solo tra i bambini ma anche tra i più grandi, consentendo così di far conoscere anche i meno curiosi e, quindi, avvicinarli a una realtà come il volontariato, in questo modo toccato con mano, attraverso il sorriso dei più piccoli 

Dona il cinque per mille a Croce Rossa Italiana – Comitato di San Nicandro Garganico

Scegliendo di donare il cinque per mille a Croce Rossa Italiana – Comitato di San Nicandro Garganico si decide di sostenere le attività svolte sul territorio a favore dei più vulnerabili, l’acquisto dei mezzi ed attrezzature per i seguenti progetti del Comitato di San Nicandro Garganico:
• attività sociali di supporto alle famiglie bisognose;
• potenziamento e rinnovo parco mezzi per il soccorso sanitario;
• potenziamento e rinnovo di mezzi e attrezzature dedicate alle attività di protezione civile.
Destinare il proprio 5 x 1000 non comporta alcuna spesa, poiché si tratta di una quota d’imposta a cui lo Stato rinuncia.

Criminal Minds: spirito di gruppo e formazione per la CRI

Sicuramente coinvolgente la gara regionale UN.I.T Softair che si è svolta domenica 7 aprile a Torre Mileto, denominata Op Criminal Minds.
Riservata a tutti i volontari impegnati nella Croce Rossa, è stata un’altra giornata di alta formazione alla quale hanno partecipato anche 8 volontari del Comitato di Sannicandro per esercitarsi a gestire, tempestivamente,  le varie situazioni di criticità che possono trovarsi a fronteggiare  in contesti diversi e, in generale, sul territorio.
A questo scopo, la manifestazione prevedeva gare, simulazioni e strategie d’intervento.
La gara si è sviluppata in 12 tappe, situate in altrettanti punti strategici del territorio e ognuna aveva un obiettivo da raggiungere.
Per quanto riguarda il compito dei volontari del Comitato di Sannicandro, oltre alla gestione della postazione di primo soccorso con ambulanza, è stato quello di fornire un giudizio in merito ai vari interventi a favore dei feriti di guerra (egregiamente truccati ed inseriti in uno scenario ad ok), che le 12 squadre via, via hanno  effettuato.
La giornata, sicuramente impegnativa, ha confermato ai volontari l’importanza della formazione continua e mirata e, ancora una volta, l’importanza dello stare insieme, della collaborazione per il raggiungimento di obiettivi comuni anche…divertendosi.

Il DT Area Sociale
Cristina Tavaglione

Il Comitato di Sannicandro ospita il Presidente Regionale; collaborazione, condivisione, coerenza… le parole chiave dell’incontro.

Un altro bell’evento per i volontari del nostro Comitato!
Non capita spesso, per una piccola realtà come la nostra, condividere momenti come quello che oggi abbiamo vissuto grazie alla visita del Presidente Regionale Ilaria Decimo e del Vice Presidente Angela Lenti.
È stato un’occasione di confronto, di chiarimento e dunque, costruttiva e gratificante.
Molti sono stati i punti sui quali il Presidente ha relazionato, affrontandoli con chiarezza, evidente preparazione e altrettanta passione.
Particolarmente significativo è stato il passaggio in cui ha sottolineato che, per crescere come Associazione, sono fondamentali la collaborazione tra i Comitati e la contaminazione tra i volontari per confrontarsi e condividere così esperienze, idee, progetti, competenze…
Incisivo ed energico anche l’intervento relativo alla coerenza dei volontari nei confronti dei 7 Principi: non possiamo parlare di Umanità, Neutralità…e poi assumere posizioni e comportamenti in evidente contrasto con essi.
Due ore intense di sollecitazioni, di input…che mi auguro (così come credo si augurino  tutti i volontari del Comitato di Sannicandro) possano essere stati da stimolo, da incoraggiamento a farci diventare volontari capaci di prestare il proprio servizio all’insegna della collaborazione  affinché, il nostro stesso Comitato, da una parte possa crescere e dall’altra possa contribuire a rendere ancora più forte quella rete solidale qual è la CRI della quale abbiamo liberamente deciso di fare parte.

Il DT Area Sociale
Cristina Tavaglione

SOLIDARIETA’ E RICONOSCENZA – Un nuovo legame tra Carabinieri e Comitato CRI di San Nicandro Garganico

21 Novembre 2018 Commenti disabilitati su SOLIDARIETA’ E RICONOSCENZA – Un nuovo legame tra Carabinieri e Comitato CRI di San Nicandro Garganico By Valentina delle Fave

Una bella manifestazione quella che si è svolta  presso il Comitato CRI di Sannicandro Garganico il 19 novembre; un significativo momento all’insegna della solidarietà e della riconoscenza.

La solidarietà è stata quella che ha contraddistinto quattro giovani carabinieri: il maresciallo ordinario Gabriele Marra, il carabiniere Francesco Varlaro, il carabiniere Nicolas Corvino e Il carabiniere Luigi Navarra, tutti impegnati presso il Comando Stazione dei Carabinieri di San Nicandro Garganico e  che, in forma privata, hanno voluto donare al Comitato un monitor multiparametrico  qualificando la nostra ambulanza a tipo A.

La riconoscenza, invece,  è stato il sentimento comune che ha caratterizzato ogni singolo volontario CRI e che il Presidente di Comitato, Michele Viggiani, ha esternato nel suo commosso discorso.

Ed è proprio sul significato della parola “Grazie” che vorrei soffermarmi.

Penso che chiunque  (e soprattutto chi, come me, opera nel campo dell’educazione) dovrebbe promuovere la cultura del ringraziamento, non solo come regola di buona educazione, ma soprattutto come  esempio di comportamento e sensibilità verso l’altro.

È questa semplice ma significativa parola che, appena la si pronuncia, libera  il sentimento della riconoscenza che io e tutti i volontari del Comitato, abbiamo voluto manifestare a questi quattro carabinieri che hanno dimostrato uno spirito di solidarietà non comune.

Dicendo grazie, quindi, non siamo voluti essere solamente cortesi e riconoscenti ma abbiamo voluto dare valore al dono,  al gesto ricevuto e anche elevare queste persone…

…si elevarle perché, come qualcuno ha affermato, “Dopo il verbo amare il verbo aiutare è il più bello del mondo” e “L’opera umana più bella è quella di essere utile al prossimo”.

Se poi  riflettiamo sul fatto che i quattro donatori dedicano tutta la loro vita professionale all’altro, ecco che il loro gesto si commenta da solo.

E’ per questo che, oltre agli inni “Di viva fiamma, di sangue vivo” e  “Inno di Mameli” (rigorosamente cantati dai presenti) e alle ordinate divise rosse che ci contraddistinguono , hanno voluto, con la loro presenza, rendere la cerimonia ancor più solenne, alcune   autorità della cittadina:

Il Preside  Dott. Francesco Giuseppe Donatacci del Liceo Scientifico De Rogatis – Fioritto di S. Nicandro G.co, il

Direttore Amministrativo Francesco Moccia  R.S.A. San Raffaele di San Nicandro Garganico,

l’Associazione di Volontariato A.V.E.R.S. (Protezione Civile) di S. Nicandro G.co e il Sindaco Dott. Costantino Ciavarella che con il suo intervento ha elogiato il gesto dei militari e gratificato l’operato dei volontari CRI rivolgendo ad entrambi parole di stima e di riconoscenza.

Il DT Area Sociale

Cristina Tavaglione

Locandina Trasporti con Ambulanza

21 Maggio 2018 Commenti disabilitati su Locandina Trasporti con Ambulanza By Valentina delle Fave